LOADING

Type to search

UNICI: NELLA RICERCA, NEL METODO, NEL RISULTATO | Parliamo di Natì

a cura della redazione

Innovazione cosmetica, ricerca scientifica, trattamenti professionali ad altissimo contenuto tecnologico e percorsi formativi d’eccellenza. Natì è un brand 100% Made in Italy che ha l’ambizione di proporre un nuovo linguaggio nell’estetica professionale. Stefano Brioschi, presidente e fondatore dell’azienda, ci racconta la sua filosofia rivoluzionaria.

Parliamo di Natì. Avete appena svelato il nuovo logo e la nuova identità aziendale: da dove è nata questa esigenza di cambiamento? Quali sono i valori rappresentativi del nuovo brand?

Natì è sempre stata un’azienda in movimento e in evoluzione costante, basti pensare alla quantità di iniziative e novità di prodotto che proponiamo sul mercato ogni anno.

Per questo abbiamo sentito l’esigenza di un rinnovamento anche dal punto di vista comunicativo: avevamo bisogno di un’identità forte e veramente distintiva, che fosse coerente con quanto abbiamo costruito in vent’anni di ricerca e innovazione.

Il nuovo logo nasce proprio dal movimento: un piano orizzontale – il simbolo della sicurezza, ma anche della staticità – che si torce su se stesso, generando nuova vitalità ed energia.

Questo simbolo, oltre a rappresentare il cambiamento, è volutamente semplice, raffinato e con evidenti rimandi al mondo hi-tech: mostra la volontà di concentrarsi sul risultato concreto, dimostrabile; una comunicazione che non ha tempo né voglia di distrarre l’interlocutore con coreografie complesse.

È la forza della scienza, dei fatti, del sapere: un approccio moderno, onesto e rassicurante. Il nuovo payoff Water Skincare è la massima espressione di questa semplicità. È il nostro modo di “uscire allo scoperto”, rivelando da subito e in maniera incisiva ciò che più differenzia i cosmetici Natì rispetto alla concorrenza: ABT®, Acqua BioTecnologica.

A proposito di ABT® (Acqua BioTecnologica), sappiamo che puntate molto sulla ricerca scientifica sulle proprietà dell’acqua…

Esatto. Come dicevo prima, la ricerca – e la conoscenza che da essa deriva – è la base su cui si fonda l’identità di Natì: non può esistere innovazione senza conoscenza. L’idea da cui siamo partiti nel 2003 era di trasformare l’acqua in un ingrediente attivo.

Sappiamo infatti che l’acqua è la componente primaria della pelle (il 99% in conta molecolare) ed è anche il primo ingrediente del cosmetico, sebbene il suo ruolo sia prevalentemente quello di solvente.

In questi anni abbiamo investito moltissimo in studi scientifici, collaborando anche con l’Università degli Studi di Milano, per dimostrare come le proprietà “attive” dell’acqua scoperte dalla fisica quantistica possano essere applicate al prodotto cosmetico.

Da questa ricerca è nata ABT® (Acqua BioTecnologica): il primo principio attivo elettrodinamico che funziona solo attraverso deboli campi elettromagnetici per intervenire sull’acqua della pelle, ripristinare lo stato di salute delle cellule e rallentare i processi di invecchiamento.

Acqua che parla all’acqua, senza alcun attivo biochimico. I risultati dei test condotti su ABT® sono straordinari e possono essere consultati sul nostro sito. Per sintetizzarli al massimo, posso dire che utilizzare ABT® come unica acqua di formulazione significa creare cosmetici attivi ed efficaci al 100%.

Natì è un’azienda con una spiccata personalità e obiettivi ben precisi, ci racconta qual è la vostra visione del futuro dell’estetica professionale?

Natì ha creato i propri cosmetici guardando al futuro, portando avanti una visione completamente diversa nel mercato dell’estetica professionale: una “cura estetica” universale che funziona perché agisce sull’acqua, con l’acqua, senza principi attivi ordinari.

Un cambio di paradigma che ha bisogno di un pensiero nuovo per essere compreso, e di un linguaggio nuovo per essere raccontato.

Sicuramente l’estetista del futuro dovrà intraprendere un percorso di cambiamento, e trasformarsi in una professionista aggiornata e autorevole, capace di differenziarsi dalla concorrenza di farmacie, profumerie, e-commerce e grande distribuzione attraverso un’esclusiva identità professionale.

Oggi, chi sceglie di diventare Natì Beauty Hub fa esattamente questo: diventa l’evoluzione del centro estetico, il nuovo riferimento nel mondo della bellezza

Quali saranno le vostre prossime novità prodotto?

Insieme al nuovo brand abbiamo proposto un importante aggiornamento del nostro progetto di punta: ABT8.o, il cosmetico home-care composto da ABT® (Acqua BioTecnologica) allo stato puro, e il trattamento viso universale slow aging ABT8.o PRO.

Entrambi impiegano per la prima volta un’innovativa azione elettrodinamica multi-frequenziale che raggiunge tutti i livelli della pelle – dai più superficiali ai più profondi – e agisce alla causa dello stress cellulare, l’origine di ogni inestetismo, con risultati mai sperimentati prima.

Ci saranno poi importanti novità sul fronte delle tecnologie, ma per il momento non posso svelare nulla…

Per maggiori info www.nati.it

Condivi su: